scuole amici del festival
animatori newsletter
area clienti  
cerca nel programma
cerca
ricerca avanzata
>mostre ed exhibit
>laboratori
>incontri e conferenze
>spettacoli ed eventi speciali

>25.10.2007
>26.10.2007
>27.10.2007
>28.10.2007
>29.10.2007
>30.10.2007
>31.10.2007
>01.11.2007
>02.11.2007
>03.11.2007
>04.11.2007
>05.11.2007
>06.11.2007

>il Festival in Liguria
>il Festival in Porto Antico

>galleria fotografica


cerca nel programma
cerca
ricerca avanzata


Spettacolo

dal 2 novembre al 3 novembre, dalle 11:00 alle 18:00

Coop di Sestri Ponente - Sala al primo piano della Coop
Via Merano, 20

La Matematica in Cucina
L'evento fa parte di Sapori di scienza
Regia e riduzione di Angelo Savelli. Con Andrea Muzzi, Andrea Bruno Savelli. Dall'omonimo libro di Enrico Giusti. Elementi scenici di Mirco Rocchi

Da 12 anni

La cucina, luogo di profumi e sapori, è uno dei posti in cui meno ci si aspetterebbe di trovare la matematica. Ma a guardare meglio, dietro il getto di un rubinetto o una patata da sbucciare, emergono insospettate alchimie matematiche che regolano anche i fenomeni casalinghi. Scritto da Enrico Giusti, Professore di Storia delle Matematiche e direttore del Museo per la Matematica di Firenze, e trasformato in spettacolo da Angelo Savelli, regista interessato ai rapporti tra scienza e teatro, “La matematica in cucina”, ambientato tra pentole e fornelli, si propone come una gustosa ricetta per tutti quelli che la matematica hanno sempre stentato a digerirla. Nello spettacolo, la materia scientifica è trattata come un vero e proprio cabaret matematico-culinario, condotto come nella migliore tradizione del varietà e dell’avanspettacolo, da un comico e una spalla, affidando questi ruoli a un affermato cabarettista come Andrea Muzzi, spalleggiato da un brillante Andrea Bruno Savelli.
Si racconta una giornata gastronomica di due simpatici giovanotti, uno studente di matematica e uno di letteratura, costretti dalla loro condizione di scapoli a condividere due camere con cucina nei pressi dell’università. A sottolineare l’ironia con cui la materia vuole essere trattata, i due portano i nomi di due divertenti comici americani degli anni ‘40: Gianni e Pinotto. Questo incipit narrativo è il pretesto per una serie di digressioni, a volte inaspettate, ma sempre rigorose, che non riguardano solo la matematica, ma anche la storia della matematica e della scienza, la filosofia, la cultura in generale e anche, evidentemente, la scienza culinaria. Il tutto con l’intento e la speranza non certo d’insegnare la matematica, quanto piuttosto di incuriosire e abbattere alcuni pregiudizi nei confronti di una disciplina così essenziale nella nostra vita quotidiana e, a guardarla bene, anche bella e divertente.

Sala al primo piano della coop, Via Merano 20, Sestri Ponente

Come Arrivare:
- in bus: da Piazza Caricamento collegamento diretto con linea 1 e 2 fermata esattamente davanti alla Coop (Via Merano), linea 3 da Stazione Principe sino al capolinea (V.Soliman) poi proseguire a piedi;
- in treno: scendere stazione di Sestri Ponente e proseguire direzione ponente per 700 metri.
- in auto: si consiglia di uscire al casello di Pegli e proseguire verso Levante

A cura della compagnia Pupi e Fresedde del Teatro di Rifredi, Firenze. In collaborazione con Il giardino di Archimede, un museo per la matematica di Firenze.

Biglietti Festival

Prenotazione: obbligatoria

> indietro  > scarica
>> english version  > edizioni precedenti  > area riservata  > contatti  > credits