scuole amici del festival
animatori newsletter
area clienti  
cerca nel programma
cerca
ricerca avanzata
>mostre ed exhibit
>laboratori
>incontri e conferenze
>spettacoli ed eventi speciali

>25.10.2007
>26.10.2007
>27.10.2007
>28.10.2007
>29.10.2007
>30.10.2007
>31.10.2007
>01.11.2007
>02.11.2007
>03.11.2007
>04.11.2007
>05.11.2007
>06.11.2007

>il Festival in Liguria
>il Festival in Porto Antico

>galleria fotografica


cerca nel programma
cerca
ricerca avanzata


Conferenza

il 25 ottobre, alle 16:00 e il 26 ottobre, alle 10:00

Area della Ricerca di Genova - sala conferenze - 11° piano
Via de Marini 16

Un'isola in miniatura tutta da scoprire
Il laboratorio marino d'altura ODAS Italia 1
Roberto Bozzano, Marco Faimali, Francesca Garaventa, Sara Pensieri

Da 15 anni

La boa d’altura ODAS Italia 1 è l'unico esempio in Europa, e uno dei pochi al mondo, di boa con struttura a palo posizionata in mare aperto, a circa 80 km dalla costa. La boa non è solo una struttura che fornisce misure di parametri meteorologici e marini in tempo reale, ma rappresenta anche un peculiare ecosistema che, data la lontananza dalla costa, difficilmente può essere osservato dal pubblico. Come qualsiasi struttura immersa in mare, la boa è colonizzata dagli organismi bentonici, ovvero dagli organismi animali e vegetali che si sviluppano sulle strutture immerse in mare e da quelli pelagici, ovvero dai pesci che popolano i dintorni della boa.
Immagini e video spettacolari accompagnano lo spettatore nelle profondità del nostro mare, permettendogli inoltre di toccare con mano gli strumenti impiegati per la misurazione di parametri meteorologici e per lo studio delle comunità bentoniche e planctoniche marine.

Roberto Bozzano
Ricercatore presso il CNR-ISSIA di Genova si occupa della boa ODAS Italia 1 svolgendo ricerche nei settori delle tecnologie marine e dell’oceanografica operativa. Ha sperimentato anche sistemi per lo studio della vegetazione marina mediante metodologie acustiche e metodi per l’analisi delle meteomaree. Ha partecipato a numerose campagne oceanografiche nel Mar Ligure.

Marco Faimali
Ricercatore presso il CNR-ISMAR di Genova, è responsabile del Gruppo Biofouling che si occupa dello studio delle interazioni tra i materiali per uso marino e gli organismi bentonici e dell’impatto delle attività antropiche sull’ecositema costiero. Coordina numerosi progetti nazionali e internazionali legati alle tecnologie marine ecocompatibili.

Francesca Garaventa
Ricercatrice presso il CNR-ISMAR di Genova, all’interno del Gruppo Biofouling si occupa della caratterizzazione degli organismi bentonici della comunità fouling e della sperimentazione di tecniche innovative per il monitoraggio ambientale.

Sara Pensieri
Ricercatrice presso il CNR-ISSIA ha contribuito alla realizzazione di un prototipo di stazione meteomareografica-newtoniana e ha sviluppato protocolli per trasmissioni dati su reti mobili. Nell'ambito del gruppo di ricerca per l'esercizio e lo sviluppo della boa d'altura ODAS Italia 1 e della sua strumentazione, il suo impegno è rivolto alle tecniche di acquisizione, trasmissione e analisi di dati e alla sperimentazione di metodologie innovative per il monitoraggio ambientale. In tale ambito ha partecipato a diverse campagne oceanografiche nel Mar Ligure.

Ingresso: gratuito

> indietro  > scarica
>> english version  > edizioni precedenti  > area riservata  > contatti  > credits