scuole amici del festival
animatori newsletter
area clienti  
cerca nel programma
cerca
ricerca avanzata
>mostre ed exhibit
>laboratori
>incontri e conferenze
>spettacoli ed eventi speciali

>25.10.2007
>26.10.2007
>27.10.2007
>28.10.2007
>29.10.2007
>30.10.2007
>31.10.2007
>01.11.2007
>02.11.2007
>03.11.2007
>04.11.2007
>05.11.2007
>06.11.2007

>il Festival in Liguria
>il Festival in Porto Antico

>galleria fotografica


cerca nel programma
cerca
ricerca avanzata


Conferenza

il 6 novembre, alle 09:30

Festival in Liguria- Centro Tiresia, Località Bellavista, Lerici, La Spezia
Via Matteotti, 61

I robot del mare
L'evento fa parte di Festival in Liguria
Gian Marco Veruggio

Da 15 anni

Settore dalle forti le prospettive di mercato, la robotica marina costituisce il 23% del patrimonio strumentale della robotica mondiale. Le previsioni del triennio 2004-2007 stimano l’entrata in servizio di altre 3 mila unità. I robot sono impiegati soprattutto in aree offshore non solo per monitorare, ma anche per la costruzione, manutenzione di oleodotti, deposito di fibre ottiche a profondità che sono proibitive per l’uomo. Di grande interesse è inoltre l’esplorazione dei fondali per la ricerca di materie prime come petrolio e gas. Tra gli altri impieghi vi è la sicurezza, e cioè il controllo degli abissi marini (ecotomografia marina), un tema delicato che oggi deve fare i conti con l’enorme spesa a cui vanno incontro i Paesi nella conquista delle profondità oceaniche. In questa prospettiva, è necessario un codice di comportamento, una roboetica, che favorisca la collaborazione internazionale al fine di evitare il dissennato sfruttamento delle risorse marine del pianeta.

Gianmarco Veruggio
È il Responsabile del Robotlab, che ha fondato nel 1989. Si è laureato nel 1980 in Ingegneria Elettronica presso l'Università di Genova (Italia). Dal 1980 al 1983 ha lavorato presso la Divisione Automazione dell'Ansaldo come progettista di sistemi di automazione. Nel 1984 è entrato nel CNR-IAN come Ricercatore. Ha svolto ricerche nei settori della computer graphics per simulazione real-time, delle tecniche di controllo, dei sistemi per raccolta dati navali e marini, delle interfacce operatore real-time e dei sistemi di controllo per tele-operazione. Le sue ricerche sono indirizzate allo sviluppo di Sistemi Robotici Intelligenti. È stato Responsabile Scientifico dei progetti Europei AMADEUS 1 & 2 e ARAMIS. Ha guidato la prima campagna di Robotica Marina in Antartide durante la IX Spedizione Italiana nel 1993-94, ed anche le successive XIII Spedizione nel 1997-98 e XVII Spedizione nel 2001-02. È stato Responsabile del Progetto E-Robot in Antartide nel 2001 e del Progetto E-Robot2 in Artico nel 2002. È impegnato in progetti di disseminazione e formazione scientifica ed è socio fondatore dell’Associazione Scuola di Robotica.

Ingresso: gratuito

> indietro  > scarica
>> english version  > edizioni precedenti  > area riservata  > contatti  > credits